Cattolica - 20/25 Giugno 2016

La Giuria: Carlo Lucarelli

torna alla giuria <
Carlo Lucarelli

Nato nel 1960 a Parma, vive tra Mordano (Bo) e San Marino.

Affermato scrittore di letteratura gialla e noir, sa mescolare sapientemente i generi tra loro ottenendo risultati sorprendenti.

Il suo percorso narrativo va dai racconti brevi sparsi nelle varie antologie del "Gruppo 13" (di cui fa parte) alla trilogia giallo-storica con il commissario De Luca pubblicata dalla Sellerio (Carta bianca, L'estate torbida e Via delle Oche); dai fumetti alle sceneggiature; e ancora, racconti saggistica e teatro.

È membro di varie associazioni: l'AIEP (Associazion Internazional Escritor de Poliziaco, fondata a Cuba da Paco Ignatio Taibo II) e dell'Associazione Scrittori-Bologna. È stato docente di scrittura creativa alla Scuola Holden di Alessandro Baricco a Torino e nel carcere "Due Palazzi" di Padova.

Ha creato e curato la rivista telematica "Incubatoio 16".

Fa parte della giuria del premio "Gran Giallo Città di Cattolica".

Ha vinto il "Premio Alberto Tedeschi" con il romanzo Indagine non autorizzata nel 1993, il "Premio Mistery" con Via delle Oche nel 1996, con il romanzo L'Isola dell'Angelo Caduto è stato finalista al "Premio Bancarella" nel 2000, e nello stesso anno ha vinto il "Premio Franco Fedeli".

Collabora alla collana Stile libero Einaudi nella quale sono inseriti i suoi romanzi Il Giorno del Lupo, Almost Blue e Guernica.

Ha condotto per la RAI il programma televisivo Mistero in Blu successivamente intitolato Blu notte, poi Blu Notte Misteri Italiani: in ogni puntata narra un caso insoluto di omicidio come fosse un giallo e ricostruisce la storia dell'Italia attraverso i suoi misteri insoluti ed è ora giunta alla settima serie.

Ha sceneggiato il radiodramma Radio Bellablù per RadioTre.

Ultimamente ha pubblicato Un Giorno dopo l'altro per Einaudi nel quale riprende il personaggio Grazia Negro apparso per la prima volta in Lupo Mannaro che in Almost Blue.

Tra le sue numerose altre attività: scrive soggetti per videoclip (l'ultimo, per Vasco Rossi, ha avuto la regia di Roman Polansky).

Da un suo racconto (La Tenda Nera in Nero Italiano Mondadori) è stato tratto uno sceneggiato televisivo con Luca Barbareschi e dal suo romanzo Almost Blue, Alex Infascelli ha tratto il film omonimo.

Inoltre ha collaborato con Dario Argento per il suo film Nonhosonno.

Il suo libro Lupo Mannaro è diventato un film di Antonio Tibaldi con sceneggiatura sua e di Laura Paolucci.

Sono pronte le sceneggiature e sono stati acquistati i diritti anche di diverse sue opere quali Laura di Rimini. Ha scritto le sceneggiature di 4 film per la Tv andate in onda su RAI 2 con protagonista l'Ispettore Coliandro dirette da I Manetti Bros.

È sempre in movimento da un capo all'altro dell'Italia e anche all'estero. Partecipa volentieri a quante più manifestazioni e incontri letterari può (soprattutto se dedicati alla letteratura gialla e noir).

Quasi tutti i suoi romanzi sono stati tradotti e pubblicati in Francia, Olanda, Grecia, Spagna, Germania, U.S.A., U.K., Islanda, Norvegia, Portogallo, Brasile, Giappone e Romania.

Altri suoi libri sono: Compagni di Sangue (Le Lettere, Rizzoli), Medical Thriller (Einaudi 2002) con Eraldo Baldini e Giampiero Rigosi, Misteri d'Italia - i casi di Blu Notte (Einaudi 2003), Serial Killer - Storie di ossessione omicida, (Mondadori 2003), Il Lato Sinistro del Cuore Nuovi Misteri d'Italia - i casi di Blu Notte (Einaudi 2004), il dvd La Mattanza (Einaudi 2004), La scena del crimine (Mondadori 2005), Tracce Criminali (Mondadori, 2006) con Massimo Picozzi, Piazza Fontana (Einaudi 2007), Storie di bande criminali, di mafie e di persone oneste (Einaudi 2008), L'ottava vibrazione (Einaudi 2008), G8, cronaca di una battaglia (Einaudi 2009), Il genio criminale (Mondadori 2009) con Massimo Picozzi.